mercoledì 31 gennaio 2018

La nuova era del risveglio di coscienza e l'influenza planetaria





Chi sta compiendo un cammino Spirituale non sente parlare di altro, o meglio.. è attratto sempre di più da questioni Spirituali, articoli filosofici, sperando di trovare una via, un indicazione, un consiglio su come meglio potersi connettere con queste vibrazioni cosmiche tanto ci stanno stimolando al cambiamento!

E pertanto un consiglio utile dai più esperti sembra rivelarsi assai fondamentale.
Vi sono tantissimi articoli interessanti, altri meno. Ognuno verrà attirato da quello che più gli risuona. Nessuno può dire quale sia giusto e quale sia sbagliato. Ognuno può solo offrire la sua esperienza e tutti siamo liberi di entrarvi in risonanza oppure no.

Vorrei offrirvi il mio punto di vista che nasce da un'esperienza di risveglio vissuto un anno fa circa. La offro senza alcuna aspettativa, la offro perché ce l'ho, e come ogni dono va condiviso.

Studio e pratico astrologia ormai da anni!
Appena ne fui entrata in contatto ne rimasi folgorata!
Niente e nessuno mi aveva descritto più dettagliatamente degli astri, ma ovviamente dovetti scegliere l'interprete di questa sinfonia celestiale con cura.
E ricevetti 5 consulenze diverse! Tutte giuste! ma molto diverse nel loro genere! Ne scelsi una e decisi di approfondirla!

Finalmente avevo più in chiaro chi fossi e quali erano le mie dinamiche, e come potevo meglio utilizzare le energie zodiacali a mia disposizione, o quali sfide potevo aspettarmi nel prossimo futuro.

Dopo anni di studi, questa passione si trasformò in professione e dopo anni di pratica arrivai ad un bivio assai inaspettato!

Una breve esperienza di risveglio mi fece sentire che non ero affatto il mio tema natale, mi fece comprendere che non era fondamentale conoscere a livello conscio il mio passato, o le mie dinamiche, proprio perché in un breve momento, in quell'esperienza.. tutto svanì, e mi apparve un universo intero!
In quell'istante che ricordo come eterno e vasto quanto l'infinito mi resi conto di non essere affatto Claudia, ero molto più vasta di una personalità, ed avevo già tutto quello di cui avevo bisogno, in quell'esatto momento, in realtà mi resi conto che tutto quello che stavo cercando nel mio cammino Spirituale, era sempre stato lì! mentre io lo cercavo fuori, e compresi che dovevo assolutamente smettere di raccontare le mie storie.

Non nascondo che questa consapevolezza che non può venir descritta con le parole ma solo vissuta da ognuno di noi sicuramente in modo diverso quando arriva, ha cambiato completamente la mia visione di vita ed astrologica. 

Da quel giorno infatti i miei articoli sono cambiati, e il modo in cui presento il tema natale, pure!

Racconto sempre la storia che si cela nella memoria cellulare dell'anima, sperando di dire all'anima. "Ecco questo è quello di cui la tua mente vuole convincerti, ma non è quello che sei veramente". Il mio scopo dunque è di mostrare come la mente agisce a nostra insaputa quando ci racconta la storia karmica a livello inconscio, ma sono diventata consapevole che quella stessa storia diventa una prigione (non tanto per lo Spirito in quanto è sempre libero), quanto più per un anima non identificata con lo Spirito, ma piuttosto con la mente, con il passato, con le sue storie, la sua infanzia, le sue convinzioni e credenze. Pertanto racconto la storia per mostrare a quali dinamiche bisogna prestare particolarmente attenzione e nel limite del possibile portare ad un interruzione. Come? vivendo nella presenza più totale e possibile e non  nella mente e sfruttando le energie planetarie a nostra disposizione in modo evolutivo. Mostro insomma le dinamiche della mente a cui prestare attenzione, essendo presenti mentre ne veniamo influenzati!

Ho inoltre compreso che ogni energia planetaria è neutra! E che siamo noi con le nostre reazioni a determinare l'esito di una configurazione planetaria. Che sia nel nostro tema di nascita o che si vissuto a livello collettivo.

Ho capito che manifestiamo i lati ombra (denominati negativi) dei segni zodiacali e delle configurazioni planetarie solo se siamo identificati con un passato, con un infanzia e con una storia, che non stiamo vivendo ora, ma che abbiamo vissuto nel passato! Una storia però che attraverso il ricordo ed il racconto manteniamo in vita!

Analizzando diversi temi natali ho potuto constatare quanto facile fosse manifestare il lato ombra di un segno zodiacale proprio perché non siamo mai connessi con il presente e con l'unico momento che esiste: l'Adesso!

E cosi, devo ammetterlo, sono andata un po' in crisi.
Pensavo pure di abbandonare questa passione, ma durante i consulti mi sono trovata a pronunciare ed ascoltare parole diverse, parole dalle quali io stessa ho imparato molto e continuo ad imparare ogni giorno!

Vorrei innanzitutto citare il grande Giordano Bruno, che come volti di voi sapete fu un uomo di grande saggezza considerato eretico e meritevole di morte perché questa saggezza non era ancora pronta per essere compresa:

"Che ci piaccia o no, siamo noi la causa di noi stessi,
nascendo in questo mondo, cadiamo nell'illusione dei sensi 
crediamo a ciò che appare, ignoriamo che siamo ciechi e sordi
e allora ci assale la paura e dimentichiamo che siamo divini,
che possiamo modificare il corso degli eventi
persino dello zodiaco"

.. persino dello zodiaco!

Ma non perché abbiamo poteri sovrannaturali, Il potere personale appartiene sempre all'ego e se siamo in cerca del risveglio di coscienza della nuova era, non è quello il potere che stiamo cercando. Pertanto diffido molto da chi vende il potere personale, lo vedo piuttosto come l'ennesima trappola.. dell'anticristo, ma questa è un mio personale punto di vista che sono anche disposta a condividere ed approfondire qualora mi fosse chiesto.

Mi riferisco piuttosto al potere dello Spirito che consiste nella totale presenza del qui ed ora, di quel potere che ci aiuta a dis identificarci dalle storie del passato se solo riuscissimo a rimanere costantemente presenti e centrati e se solo permettessimo alle emozioni di circolare liberamente come pura energia invece di controllare ogni cosa.

Vogliamo che la vita sia diversa, vogliamo realizzare i nostri sogni e se le cose non vanno come noi vogliamo, inevitabilmente.. soffriamo!
Soffriamo perché non riusciamo a controllare la nostra vita!
e se invece lo lasciassimo andare questo controllo ed accettassimo le cose così come sono?
Se riuscissimo a vivere il presente senza sapere cosa accadrà domani, non staremmo forse vivendo la vita con più intensità e presenza? Perché vogliamo sempre sapere cosa accadrà domani e come poter fare per far accadere quello che vogliamo.. sempre domani? mentre la vita oggi passa e vive senza di noi?

Veniamo chiamati tutti al risveglio, ma per molti non accade affatto come è stato previsto!

Alcune persone si risvegliano dall'illusione in un istante, come Eckart Tolle e Byron Katie per esempio, altre più lentamente. Ma ogni anima risvegliata dice un unica cosa: vivi questo momento e lascia che le cose siano così come sono! Il resto si rivelerà da sé senza che tu debba più fare nulla! Questa è la più grande dimostrazione di abbandono del controllo e questo è il dono più immenso che possiamo fare a noi stessi.

Se questo è il vero scopo del risveglio, dobbiamo lasciare che tutto vada come deve andare, e non siamo noi a dover decidere o prevedere come un influenza planetaria si manifesterà domani! possiamo solo comprendere come si e manifesta nel passato e cosa ciò comporta nel presente, o come sfruttare al meglio questa energie oggi, ma se lasciassimo andare ogni controllo e se non influenzassimo troppo le menti che vogliono sempre sapere come sarà il domani, cosa fare, forse potremmo contribuire maggiormente a questo tanto atteso risveglio e cominciare ad essere.

Il cosmo e le energie planetarie potranno fare il loro corso molto più liberamente senza la nostra direzione se noi non cercassimo di interpretare le loro mosse reagendo di conseguenza.

è probabile che va come noi sentiamo e percepiamo, ma se non fosse così? non potremmo forse rallentare il libero processo o essere d'impedimento?

La consapevolezza dell'importanza di vivere questo momento si è talmente radicata nella mia anima che non sono più in grado di offrire nessun consiglio planetario neppure per l'immediato futuro! Proprio perché io non sono voi, e non posso sapere cosa il vostro Spirito ha in serbo per voi! Ed anche perché nessuno di noi è il nostro tema natale!

Credo in una saggezza divina, insita in ognuno di noi da sempre e per sempre ed è lì che desidero condurre ognuno di noi! me compresa ovviamente!

Conosciamo i pianeti per come ci sono stati insegnati, per come vengono presentati nei libri di testo, nelle scuole di astrologia.. ma se tutto ora fosse diverso? o se tutto fosse pronto al cambiamento? Come possiamo essere certi di quello che diciamo se non ci sintonizziamo con il presente?

Pertanto ad ogni eclissi, luna nuova o luna piena questo è il migliore consiglio che posso offrire:

come si manifesterà? Per quanto mi riguarda vediamo cosa sento dentro nel momento in cui comincio a scrivere! Né prima, né dopo, né tantomeno in relazione a quanto ho imparato in passato. Vediamo come queste energie planetarie desiderano parlarmi, ma soprattutto vediamo come ognuno di noi reagirà a tali energie se in quel preciso istante sarà totalmente presente! Senza alcuna aspettativa!

Perché mi posso immaginare che un mente che si aspetta  che tutto cambi per via di una determinata previsione astrologica (e dunque è già proiettata nel futuro), potrebbe rimanere alquanto delusa se questa previsione positiva non si avverasse.

Dobbiamo risvegliare il Maestro dentro di noi!
Tutto quello che cerchiamo fuori, già lo sappiamo!
ma non lo ricordiamo con la mente e lo studio, quanto più nel silenzio e nella contemplazione profonda di ogni singolo .. istante.. presente.. 

non un decimo di secondo oltre!

qui ed ora sempre!

lascia andare la voglia di sapere.. e vedrai quanto già sai!

4 commenti:

  1. Grazie, profondamente grazie.condivido quanto hai ben scritto.🌼

    RispondiElimina
  2. Grazie, e ancora grazie. Si, non è facile spiegare a parole il pensiero che hai scritto. Ci sono delle esperienze che vanno vissute e sentite dentro in esclusiva. Mi fa molto piacere condividere tutto ciò , perché è quello che sta prendendo coscienza anche dentro di me.

    RispondiElimina