sabato 27 agosto 2016

LUNA NUOVA IN VERGINE: L'Ego deve crollare per far riemergere la LUCE.






Come si può rimanere indifferenti osservando tutto quello che sta capitando nel mondo in questi ultimi mesi?

Non si può! E non si deve!
Rabbia, Paura e risentimento stanno riemergendo in ognuno di noi.
La vita comincia a fare paura sul serio, ci sentiamo sempre più impotenti, vulnerabili e senza controllo. Osserviamo il mondo circostante e la nostra mente si affolla di pensieri, domande, cercando risposte che non riesce a trovare.

Forse perché sta cercando nella direzione sbagliata.

Il terremoto ha scosso il mondo intero. Ci sentiamo vittime insieme alle vittime, ma nel contempo (alcuni di noi) anche fortunati. Fortunati perché noi non eravamo là.
Dentro ognuno di noi viene sollecitato quello spirito compassionevole che ci spinge a fare qualcosa per chi ha perso tutto in un solo istante e nel dolore, si accende la compassione.

Non focalizzatevi sugli sciacalli e coloro che approfittano di quel dolore, non è li che dobbiamo focalizzare la nostra energia.

Questo terremoto ci ha colpiti tutti! in un modo o nell'altro!
Ogni attacco terroristico ed ogni ingiustizia subìta dai più innocenti ci tocca da vicino.
Non avremo percepito una scossa sotto i piedi, ma la percepite la scossa interiore?
E' su questa che dobbiamo focalizzarci.

Nulla succede mai a caso!
e noi ne siamo sempre responsabili.

Secondo la fisica quantistica pensieri ed emozioni creano la realtà circostante, e la realtà che dunque stiamo vivendo nasce dai pensieri ed emozioni dei nostri antenati, pensieri ed emozioni che tanti di noi stanno ancora alimentando rimanendo attaccati ad un ruolo che non gli appartiene, a credenze che son solo state tramandate, a paure che rendono l'Anima impotente, nascosta dietro un Ego che trema, che brama, che rincorre, e che cerca costantemente la felicità o la gloria all'esterno.

E per farlo ha bisogno di paragonarsi ad un altro Ego.

Ed è ancora l'ego che viene chiamato in gioco in questa Lunazione.

Viviamo nell'illusione di essere gli uni separati dagli altri e la alimentiamo quando cominciamo a paragonarci o a criticare l'altro. L'Ego ha preso possesso della nostra Anima a tal punto da non farci più sentire chi siamo veramente.

Ma andiamo ad osservare il Cielo così come si presenta alle nostre latitudini nell'esatto momento della lunazione.
(Vi sarà una leggera differenza tra il Nord e Sud Italia. Al nord infatti sarà la Bilancia ad ascendere ad Est mettendo particolare enfasi su Venere, mentre da Roma sarà lo Scorpione, rendendo l'energia ancora più intensa coronando Marte e Plutone Signori della Lunazione.)

Alle 11:03 del 1° Settembre il Sole si fonde con la Luna ed il loro incontro sarà talmente intimo da regalare un eclissi anulare in Africa e nell'Oceano indiano. Parte della luce solare verrà dunque oscurata e se pensiamo che il sole rappresenta l'Ego...

L'eclissi solare indica l'inizio di un nuovo ciclo, che verrà percepito molto più da vicino da chi vi entrerà in stretto contatto con il proprio tema natale.
Da notare che il prossimo 16 settembre vi sarà un'eclissi lunare, che indica invece la fine di un ciclo.
Un ciclo cosi breve? no, questo è un richiamo che sta durando da tanto tempo, ma si aprirà sicuramente uno spiraglio molto importante, una porta in più.

Le eclissi dagli antichi venivano interpretate come segni di cattivo presagio, sfortuna, malasorte, disastro, ma io come a voi è già ben noto non amo focalizzarmi sui disastri, soprattutto esteriori.

Qui veniamo chiamati in causa noi!
E' ora di porre fine ad un ciclo durato per troppo tempo.
Il Nodo Lunare Sud  nell'esatto momento della lunazione si trova nella casa del Leone, la casa del Sole, dell'Ego e dell'identità personale. Non prendo in considerazione la casa dei figli e dell'eros perché stiamo più parlando a livello collettivo. (Da considerare anche che non tutti percepiremo questa lunazione allo stesso modo. Ogni evento cosmico deve sempre essere messo in relazione al vostro tema natale per coglierne l'invito personale)

Nettuno e Kirone sono ancora in moto retrogrado, richiamando ad una presa di coscienza interiore, la fine del ciclo va vissuta dentro di noi. Un richiamo iniziato già da qualche anno.
Trovandosi nel segno dei Pesci forse la nostra Anima ha sacrificato la sua essenza costruendo un Ego falso dietro il quale nascondersi per sentirsi più accettata. Si è identificato con la massa, ma più di preciso con quello che gli altri volevano che noi fossimo. In opposizione al Nodo Lunare Sud ed in casa undicesima troviamo un super-stellium nel Segno della Vergine ed in Astrologia karmica tanti pianeti in undicesima che oppongono il Nodo Sud indicano un forte giudizio subìto, aggiungiamo l'energia della Vergine, ed il giudizio è garantito.

E chi di noi non ha subito giudizi o pregiudizi,
Chi di noi non ha dovuto lottare per conquistare riconoscimento ed Amore
Chi di noi non ha mai giudicato.

Mercurio entra in moto retrogrado due giorni prima di questa Lunazione, nel segno della Vergine, lasciando proseguire Venere da sola che il giorno stesso entra in Bilancia.

Mercurio invita a ri-valutare noi stessi seriamente, a ri-analizzare attentamente e meticolosamente il nostro ruolo nel mondo. E' arrivato il momento di assumersi delle responsabilità. Se vi è tutto questo dolore nel mondo, forse è perché anche noi inconsapevolmente lo alimentiamo con i nostri pensieri ed emozioni negative.

Venere appena entrata in Bilancia  in casa undicesima, ci invita invece a fissare un obiettivo, quello di ristabilire un equilibrio interiore, e quello di offrire i nostri talenti agli altri. Dall'altro lato splende Giove, in Vergine ancora per poco, la Stella che desidera splendere in ognuno di noi, la Fede ritrovata, l'ottimismo riconquistato, quella parte di noi che in quel segno vuole sentirsi utile veramente! e ci si può sentire utili veramente solo quando offriamo la nostra Essenza a Dio e per il bene di tutto il creato.

Con Plutone in Capricorno in terza casa, le percezioni personali devono venir riportate a galla, trasformate e ristrutturate!

Con Urano in sesta casa l'impegno deve essere quotidiano se volete raggiungere la libertà ed indipendenza.
Ma congiunto ad Urano un altro corpo celeste che merita la nostra attenzione: Eris. Per alcuni astrologi addirittura più intenso di Plutone.
Eris sembra voler incitare la competitività tra noi esseri umani. una competitività che non lo nego aiuta a dare il meglio di noi stessi e a voler fare sempre di più per dimostrare il nostro valore. Ma fino a quando abbiamo bisogno di dimostrare il nostro valore a qualcuno o a noi stessi? Forse con la congiunzione di Urano, qualcosa deve cambiare. La competitività non tanto deve manifestarsi con il prossimo quanto più con il nostro Ego, insaziabile per natura. Se l'Anima vince sull'Ego, per l'Ego non ci sarà più spazio e pertanto farà di tutto per difendersi, non mancheranno dunque le provocazioni a voi che vi entrate in aspetto con il vostro tema natale, e non mancheranno le provocazioni collettive che ci potrebbero colpire nella quotidianità, provocazioni alle quali non dobbiamo cedere.

Con la Lilith in Scorpione prima casa, occorre far riemergere ogni problematica inconscia per trasformare radicalmente la propria personalità, senza temere di venir rifiutati.

E' arrivato il momento di cambiare, ma di farlo seriamente! E' arrivato il momento di assumersi le proprie responsabilità. A prestare particolare attenzione alla Natura che distruggiamo ogni giorno semplicemente accettando un sacchetto di plastica. Siamo anche responsabili della carne che mangiamo di animali maltrattati e sfruttati senza il minimo rispetto. Anche loro hanno emozioni, anche loro sono energia, ed anche loro contribuiscono alla creazione della realtà circostante come ogni entità visibile e non visibile.

Il terreno che sentite tremare sotto i piedi, le tensioni muscolari che percepite sono indice di un grande cambiamento che deve avvenire dentro ognuno di noi! Veniamo scossi in profondità, ma abbiamo paura a lasciare andare, forse perché l'Ego ha paura di dissolversi ed allora cerca un appiglio sul quale aggrapparsi, la nostra mente deve assolutamente prendere una posizione, fare qualcosa! dire qualcosa! ma in questo modo non fa altro che alimentare il vecchio Ego che siamo invitati a lasciare andare.

L'attenzione va rivolta altrove, forse dobbiamo assistere ad un vero terremoto interiore. Forse dobbiamo essere testimoni di un vero crollo che nulla ha a che fare con il mondo esterno.

Siamo troppo abituati a focalizzarci sui fatti esteriori, mantenendo l'attenzione dove meno deve stare.
Non è così che qualcosa può cambiare! Anche se dalle nostre labbra escono parole con i migliori intenti.

Non abbiamo nessun potere per cambiare il mondo, anche se continuiamo  a commentarlo e temèrlo, anche se continuiamo a prendere parte, a sostenere uno o l'altro punto di vista.. non serve a nulla! Stiamo solo alimentando un Ego che vuole aver ragione, un Ego che vuole sentirsi sicuro, e che più ci prova.. meno sicuro si sente. Un Ego che fa di tutto per apparire e dire la sua. Sui Social tutti vogliono apparire, dire la loro e criticare uno o l'altro, ritenendosi migliori. L'ego vuole mostrarsi e senza saperlo continua a confrontarsi. Io sono vengano, io difendo gli animali, bestie quelli che li maltrattano e così via. Non è criticando l'altro che il mondo cambia, e neppure confrontandosi.

La tensione è ovvia, la si percepisce.
Il cosmo è carico di tensione e questa tensione in un modo o nell'altro deve scaricarsi, possiamo scegliere se accoglierne anche un po' noi osservando cosa in noi viene stimolato, o possiamo veder la palla cadere davanti ai nostri occhi.

Il mio consiglio è di non focalizzarvi sulle previsioni astrologiche, soprattutto su quelle che prevedono disastri di ogni possibile sorta. In questo modo non solo portate attenzione altrove, ma continuata a rimanere ancorati a vecchie forme pensiero e alla paura.

Saturno, Marte ed Antares ancora quadrano il Nodo Sud, indicando che la sfida non sarà semplice, richiede grande sforzo e determinazione.
Antares, (anti-Ares o anti-Marte) è la stella che conclude un ciclo, e non perfora deve farlo in modo distruttivo.
Marte è il pianeta dell'azione invece, mentre Saturno il pianeta della saggezza, della cautela e della realtà. La casa seconda dove essi si trovano, è la casa delle risorse.
Il Segno del Sagittario è legato alla religione, ma anche all'espansione ed alla fede fine a se stessa.

Interpretiamo le energie planetarie in chiave evolutiva di questi due Pianeti e Stella quadrati al Nodo Lunare Sud.

E' arrivato il momento di agire e di affrontare la realtà per chiudere un ciclo, ma bisogna farlo con saggezza e non con rabbia.
Bisogna ri-conoquistare la fiducia che sembra svanire in questi momenti di grande scompiglio, bisogna trovare dentro di noi le proprie risorse e la propria fede, non difendendo quella religiosa.

Se qualcuno dunque vi ha oppressi e la rabbia sta riemergendo... non accusate l'altro, ma andate a nutrire e confortare quella parte di voi che si è rinnegata troppo facilmente.
Accudire le proprie ferite richiede coraggio e determinazione, ma è un lavoro che se fatto bene porterà ottimi risultati.

Questa lunazione nel Segno della Vergine può darvi la forza di iniziare un vero lavoro di introspezione, un lavoro anche duro, ma che se portato a termine vi potrà liberare da un ruolo che non vi appartiene più, un ruolo che non vi è mai appartenuto.

Non basta meditare ogni giorno, di più.. di più.. gli astri ci chiedono di più.
Dobbiamo riuscire a far tremare le pareti del nostro Ego, dobbiamo andare a ricontavate il nostro bambino ferito che sta ancora cercando di sopravvivere, dobbiamo nutrirlo, dobbiamo liberarci da antiche credenze e convinzioni, dobbiamo smetterla di difenderci.

E come mi chiederete voi?

Bisogna acquietare la mente, bisogna liberarsi dai condizionamenti e credenze. Vi sono diverse tecniche e pratiche che potete seguire. Cercate nella vostra zona corsi seri che non vi chiedono cifre assurde vendendovi miracoli.

Iscrivetevi a corsi intensivi di meditazione e silenzio di più giorni. (consultate questo sito)
Offrite agli altri il vostro aiuto.
Focalizzatevi sul bello che c'é in ognuno di noi ed intorno a noi! E soprattutto sappiate che siete perfetti così come siete, non lo sentite, perché ancora non sapete chi siete.

Saturno è esigente, e la Vergine lo appoggia.
Approfittate di questa lunazione per iniziare a seguire un percorso serio e quotidiano che vi stacchi il più possibile dall'identificazione con la vostra Personalità e con il mondo esteriore.

Se conoscete l'inglese vi consiglio vivamente di scaricare questo programma e di cominciare a seguirlo almeno per 30 giorni, alla prossima lunazione vi sentirete già più liberi!

Un mio carissimo amico si sta offrendo di tradurlo in Italiano, appena sarà disponibile lo comunicherò sicuramente.

"La Luce è dentro di te" non 'e una frase perugina, la Luce è davvero dentro di noi ed abbiamo già tutto quello che ci serve, ma l'Ego affamato e vuoto ci porta sempre a cercare fuori, perché la nostra Anima è stata condizionata fin dalla nascita (ma anche prima) ad essere quello che non è cedendo tutto il suo potere all'Ego. E' ora di riconquistarlo.

Il viaggio su questo pianeta, il senso di questa vita è di andare a riconquistare la nostra Vera Essenza.

Buon Viaggio a tutti,

Claudia

Per 30 giorni e nel periodo di questa lunazione ho scelto di aderire a questo progetto sperando di creare insieme a voi un'onda di empatia talmente grande da poter dissetare parte del mondo. 
Avete potuto leggere quanto é vitale un cambiamento interiore ed un risveglio di coscienza globale. Ogni mio articolo ha lo scopo di offrirvi consigli utili che possano aiutarvi a comprendere le energie planetarie del momento e lo faccio con il cuore in mano, perché ogni cosa che faccio per voi lo faccio per l'intera umanità. 

É da giorni che volevo fare qualcosa in più e per i meno fortunati e mi sono chiesta "cosa? Come?" ed oggi l'universo ha risposto alla mia domanda. Se volete ringraziare il cosmo per gli articoli che mi ispira a scrivere per voi potete donare anche una piccola somma a questo progetto. Donare acqua a chi non ce l'ha. 
La diamo per scontato ogni giorno, quando invece c'é chi non la può bere o la trova solo sporca ed infettata. 
Io che addirittura ci nuoto nell'acqua pulita e la bevo in abbondanza ho già fatto la mia donazione aiutando la causa di qualcun'altro che sostiene lo stesso identico progetto, ed ho dato un altro contributo a questa e sarei molto felice se voi voleste aderire alla mia iniziativa, ma soprattutto sarebbero in tanti ad esserci grati. Raccogliendo 450$ è stato stimato che doniamo acqua potabile a 15 persone! 🙏💖 vediamo se insieme riusciam superare questa cifra  , comoriamo loro un bicchiere d'acqua! grazie se scegliete di condividere 😀










mercoledì 17 agosto 2016

LUNA PIENA IN ACQUARIO: LA LIBERTÀ DELL'ANIMA



Luna Piena in Acquario - 18 Agosto ore 11:26:23



Quando nasciamo in questo mondo, a differenza di quello che si pensa, non nasciamo senza condizionamento alcuno.
L'anima si porta appresso il ricordo di vite precedenti, o per chi non crede in vite precedenti, porta con sé un esperienza "lasciata in sospeso" da un antenato.

Quando i nostri figli crescono si tende spesso a dire: ha preso il carattere dalla mamma o dal papà, quando invece l'ha preso dalle stelle.

Quando l'Anima accetta di fare esperienza su questa terra, sceglie di recitare  un ruolo ben preciso, indossa gli abiti più consoni all'esperienza che deve imparare e si presta ad entrare in scena.

Fin da piccolo attira a sé le esperienze che deve vivere per poter adempiere alla sua missione terrena, una missione che non verrà facilmente rivelata a tutti, alcuni se la devono proprio conquistare con sudore.
l più delle volte le esperienze che dobbiamo vivere ci fanno perdere il contatto con la nostra vera Essenza.

Ma allora chi siamo? E' questo che dobbiamo ricordare.

Ci si identifica a tal punto con il nuovo ruolo da dimenticare di essere innanzitutto Anima, prima che persona. Perdiamo contatto con la nostra Luce interiore, e cerchiamo a tutti i costi di venir visti e riconosciuti per evitare di sentirci svanire, ma questa è la paura dell'ego, non dell'Anima.

Sviluppiamo pertanto una personalità, ed il più delle volte la sviluppiamo solo per attirare attenzione. Compiaciamo gli altri, ed entriamo in quel circolo vizioso, (ed umano.) che tende a ricercare la felicità nella vita terrena. Che sia attraverso l'Amore, un lavoro, una carriera, uno stile di vita o una professione.

Alcuni di noi sembrano riuscirci più che altri. Hanno una carriera soddisfacente, sono persone conosciute dal mondo intero, sono belle e felici della vita che stanno vivendo. Altre sembrano essere più sfortunate, come destinate all'insuccesso.

In entrambi i casi, queste persone stanno nutrendo il proprio ego, dimenticando che l'unica cosa che porteranno con sé quando lasceranno questo mondo, è la loro Anima.

Alle nostre latitudini questa Luna Piena nel segno dell'Acquario viene illuminata dal Sole in Leone, che splenderà in casa decima. Un Sole visto da tutti in pieno giorno, un Sole che scalda il cuore ed alle nostre latitudini pure i nostri corpi , un Sole che ci regala gioiose giornate estive. , un Sole che vuole essere visto insomma, e che non passa di certo inosservato. (ammesso che non piova)
La Luna Piena in opposizione invece, raggiungendo il culmine alle 11:26:23  non sarà visibile ai nostri occhi, ma non rimarrà di certo inascoltata, soprattutto emotivamente.

Questa Luna piena ci invita ad osservare le emozioni con distacco (cosa non difficile per una Luna in acquario) per comprendere come il nostro Ego è abituato a reagire emotivamente per via delle emozioni vissute. Splenderà in casa quarta, la casa della casa, la casa della famiglia per l'astrologia classica, ma anche la dimora della nostra Anima per l'astrologia Evolutiva. Il centro, il fulcro.
Ma sarà anche accompagnata da un Eclissi Lunare. Piccola e di breve durata, perché verrà offuscata solo una piccola parte della luna, ma comunque importante. E' dunque un momento in cui tutto, per un attimo, si ferma e le emozioni si rivelano. Si creerà uno spazio "vuoto", di ascolto ed osservazione, e potrete più "facilmente" entrate in contatto con la vostra Anima osservando le vostre ferite, ma con distacco. In quel momento preciso però rimanete solo in ascolto, se desiderate meditare, o fare un rituale fatelo prima o dopo l'eclissi lunare.

Veniamo invitati a riscoprire la nostra vera natura.
Un'Anima che non è nata per venir accettata e vista dal mondo intero,  ma accettata ed amata da se stessa prima di tutto.

Allora cercate di entrare in contatto con le vostre ferite, chiedetevi se state splendendo per voi stessi o per gli altri. Per piacere personale, o per compiacere qualcuno. Chiedetevi se vi siete identificati in un ruolo, anche se Spirituale!
Ascoltate le vostre emozioni. Siete felici? anche se doveste perdere il lavoro?
Chi siete realmente? cos'è la vera felicità?

Quadrati al Nodo Lunare Sud, Marte e Saturno (che in questi giorni nel mondo astrologico vengono chiamati spesso in causa, come responsabili di possibili disastri e catastrofi), indicando dal mio punto di vista un ostacolo che ci ha impedito di essere quello che davvero volevamo essere. La sfida che ora ci lanciano mano nella mano trovandosi entrambi nel segno del Sagittario ed in casa seconda è quella di esprimere le nostre emozioni si, ma senza rabbia e non impulsivamente, ma in modo Saggio come insegna Saturno. Ci invitano anche ad espandere noi stessi e mostrare la nostra vera identità riconnettendoci invitandoci anche a connetterci con la nostra vera Essenza, perché solo lei ci sa dire cosa realmente desideriamo e chi vogliamo essere.

Credo che ognuno di noi abbia una missione in questo mondo, ed ogni missione serve per far migliorare ed evolvere il mondo in cui viviamo. Non siamo separati uno dall'altro. Solo l'illlusione di questa dimensione, i corpi fisici e le diversità di carattere sembrano separarci, ma non è così.

La realtà dell'Ego viene troppo facilmente distorta dalle nostre emozioni represse o meno, emozioni che hanno creato la realtà che NOI vediamo. per vedere chiaramente occorre fare chiarezza interiore.

Se ognuno di noi venisse in contatto con il suo sogno interiore e con la sua vera Essenza, potrebbe comprendere cosa realmente desidera fare la sua Anima. Ma deve prima riconoscere e lasciar fluire quelle emozioni che l'hanno condizionato per vite intere. Ma è fondamentale dis-identificarsi con il proprio ego che cerca sempre di venir compreso e di aver ragione, più l'ego è ferito più cerca di difendersi. Dobbiamo piuttosto ritrovare la forza interiore, liberare le emozioni represse per fare più chiarezza interiore in modo da ritrovare un contatto più unico e vero con il tutto, Essenza che anima ogni cosa e vive pre sempre.

A quel punto ognuno di noi potrà meglio mettersi a disposizione ed offrire il suo talento non solo a Dio, ma a tutta l'umanità, riconquistando quella gioia vera! una gioia duratura! la voglia di splendere sempre! nell'anima, non come personalità.

Certo non basterà questa Luna Piena a riconnettersi con la nostra vera Essenza, ci vuole tempo e costanza, ma ci viene per lo meno offerta l'opportunità di prendere in considerazione che non siamo affatto chi crediamo di essere e di iniziare un nuovo percorso non privo di sfide, ma sicuramente rimunerativo al momento opportuno.

E' davvero un momento importante perché le eclissi lunari rappresentano la fine di un ciclo ed il suo effetto può essere percepito da 6 mesi prima fino a 6 mesi dopo l'evento.
Ma il 1° settembre ed ancora il 16 settembre gli eventi astrologici verrano influenzati da un Eclissi Solare alla quale seguirà un'altra eclissi Lunare, e questa sarà un altra storia ancora, ma dal mio punto di vista sempre una grande opportunità evolutiva.










mercoledì 3 agosto 2016

UNA LUNAZIONE IMPORTANTE: Libera la gioia interiore, vivi il miracolo e sii artefice del grande cambiamento!



Inutile negare la tensione che si sta creando intorno a noi ormai da molto tempo.

La paura sembra prendere il sopravvento. La rabbia e lo sconforto si fanno strada in un mondo pieno di speranze, speranze che sembrano dissolversi soprattutto dopo che siamo venuti a conoscenza di notizie sconvolgenti che ci portano a chiederci semplicemente: "Perché! urlando a squarciagola: basta! Dio, se esisti, fa qualcosa!"

Il punto e' che non dipende affatto da Dio, ma da noi singoli esseri umani che nel corso delle nostre esistenze terrene abbiamo creato la realtà nella quale viviamo.

Da una parte possiamo assistere ad un risveglio di coscienza grazie a Nettuno nei segni del pesci, dall'altra parte ad un sempre maggiore resistenza e controllo dovuto soprattutto alla paura visto i fatti avvenuti recentemente che hanno sconvolto il mondo intero. (dovuto alla quadratura di Saturno a Nettuno)

E' gia' stato ampiamente dimostrato quanto la nostra mente influisca sulle nostre vite, ma ancor di più possiamo sperimentare quanto le emozioni siano in grado di scombussolarci interiormente influenzando non solo la nostra ma anche la vita altrui. 

L'uomo vive di emozioni, l'uomo è emozione, rinnegarla sarebbe inutile e controproducente per tutti, non solo per se stesso.

Viviamo in un era di grande cambiamento! e se siamo qui è perché possiamo fare qualcosa!
E' questo che si sta dicendo ormai da tanto tanto tempo. Quello che non si riesce a capire però è come mai stiamo assistendo a tutto questo se questo mondo è pronto per migliorare; e la risposta che mi sono data io è: Forse perché siamo noi a non riuscire ad essere pronti, forse non siamo in grado di gestire le nostre emozioni.
E dunque oggi vorrei parlarvi della tensione cosmica che continua a guidarci per spingerci verso un evoluzione, ricordando a tutti noi che noi siamo responsabili di ogni evento che accade in questo mondo. 

Ieri 2 agosto, giorno della Lunazione è stata per me una giornata alquanto allucinante! Sono stata provocata emotivamente, e non poco! E non ho avuto il tempo e la centratura di potermi sedere a tavolino per condividere i miei pensieri rispetto a questa lunazione, perché ho dovuto utilizzare quell'energia per rimanere centrata.
Ma ho promesso di farlo appena possibile e dunque eccomi qua.

Nell'esatto momento in cui Sole e Luna si son fusi a 10° 57' nel segno del Leone, alle nostre latitudini il segno che stava ascendendo ad est dal punto di vista dell'energia tropicale era l'Ariete, incoronando Marte Signore di questa lunazione, che l'altro ieri è entrato definitivamente nel segno del Sagittario dopo mesi di intensa introspezione nel segno dello scorpione. 
Marte sta per formare una stretta congiunzione con Saturno ancora retrogrado nel segno del Sagittario e come ho già scritto in un post in Facebook, già si prevedono possibili catastrofi non solo per questa congiunzione, ma anche perché queste congiunzione cadrà in casa ottava. La casa di Plutone, e dunque questa congiunzione ancora viene influenzata da energie scorpioniche. Dunque dal mio punto di vista evolutivo, vi è una grandissima opportunità di trasformazione

Ripeto in continuazione che i pianeti sono neutrali, non sono né malefici né benefici. Siamo noi ad attribuir loro un aggettivo, e lo facciamo nel momento in cui scegliamo come e se accogliere la loro energia.  Il loro unico scopo è quello di guidarci verso l'evoluzione.  
(Se siete in Facebook vi invito a leggere questo post per comprendere meglio queste parole)

Ogni grande cambiamento richiede uno sforzo notevole, e più è importante tale cambiamento, più impegno ci viene richiesto e più potremmo percepire tensione e resistenze perché il nostro vecchio ego non vuole lasciare andare il controllo che l'ha fatto sentire sicuro fino ad oggi. Più forte è il controllo dunque, più deve esserci tensione, perché la tensione serve per ricevere una scossa nel profondo che ci obblighi in qualche modo a lasciare andare.
Si creano dentro di noi tensioni, nascono paure, e ci sentiamo meno sicuri. 
Nascono e crescono emozioni sulle quali non riusciamo a mantenere un controllo e reagiamo ad esse con rabbia, frustrazione, sentendoci a volte impotenti e pertanto ancora più arrabbiati.

La rabbia non è un sentimento malsano, è l'emozione ad essa collegata, l'aggressività rivolta verso noi stessi o gli altri a rendere la rabbia uno strumento pericoloso. Sia per noi stessi che per gli altri. 

La rabbia repressa è un arma che rivolgiamo verso noi stessi.
Mentre l'aggressività è rabbia che utilizziamo come arma per difendere noi stessi dirigendola verso gli altri.

Né una né l'altra ci aiutano a rimanere centrati.

La rabbia rimane pertanto utile per comprendere chi siamo, ma soprattutto chi non vogliamo essere. 
ci arrabbiamo quando le cose non vanno come desideriamo, quando qualcuno ci ferisce, quando un evento ci sconvolge, e piuttosto che rimanere centrati e chiederci "come mai ho attirato questa esperienza nella mia vita" la nostra prima reazione è quella di prendercela con qualcuno, che siano gli altri o noi stessi. Ma un ego arrabbiato diventa pericoloso.

Basta ricordare quell'uomo entrato in un bar per uccidere tanti esseri umani semplicemente perché omosessuali, per poi scoprire che lui stesso era omosessuale, ma non riuscendo ad accettarlo perché continuamente giudicato e condannato ha dovuto reprimere la sua rabbia e la sua identità. La sua stessa rabbia repressa l'ha spinto a rivolgere l'arma verso quella parte di se stesso che voleva uccidere per non sentirla più. Questo e' un ottimo esempio di rabbia repressa portata all'estremo fino al punto di esplodere all'esterno toccando vite altrui in modo gravissimo ed incontrollato. 

Ho voluto parlare della rabbia che con il segno del Leone c'entra ben poco, perché è importante che voi tutti la riconosciate! Prima di poter riconquistare la vostra dignità e riconoscere la vostra Essenza dovete liberarvi di questi sentimenti che vi impediscono di liberare voi stessi.
Dentro ognuno di noi vive un bambino che non è stato riconosciuto e amato per quello che è, dentro di noi vivono pensieri e considerazioni personali che non possono essere condivise con tutti, altrimenti veniamo rifiutati. Dentro di noi vive un essenza unica che aspetta solo di venir vista e riconosciuta.. e liberata!
Ma fuori di noi, quanti ostacoli abbiamo incontrato? quanti controlli, quante regole, quanti doveri dovevamo rispettare per ricevere un po' di amore e riconoscimento? 

Quando siamo bambini, se non riceviamo amore, coccole, cibo e nutrimento moriamo, e dunque l'accettazione da parte degli altri diventa la nostra più importante missione. 
Con il tempo dimentichiamo chi veramente siamo e chi desideriamo essere, fare e dire. Lo dimentichiamo a tal punto che alcuni di noi cadono in depressione e vivono una vita apatica e senza senso, concentrandosi solo sul senso del dovere e dimenticando la gioia dell'Anima. Piuttosto di venir rifiutati ci facciamo sottomettere e rinneghiamo noi stessi.
La rabbia repressa invade il nostro essere, e quella espressa critica l'altro e cerca di limitare la gioia altrui. 

Bene. ho un'ottima notizia! E' arrivato il momento di farla uscire questa rabbia, di farla evaporare! di lasciar andare il controllo, ma nello stesso tempo di mantenere un certo contegno. E' il momento di riconquistare dignità e di rivendicare il proprio spazio senza più cedere il nostro potere agli altri. Ma non sarà facile, soprattutto se,  l'abbiamo ceduto per molto tempo. In questo caso non mancheranno provocazioni.
Lo so che sembro essere ripetitiva. Ma alla fine tutto dipende da questo. Viviamo in un mondo dove cerchiamo di evitare il giudizio, ma giudichiamo in continuazione. Poche sono le Anime veramente libere e consce della loro missione e di loro stessi! 
E' da mesi che veniamo stimolati a riconoscere e liberare questa rabbia, poco alla volta, ed ora si presenta un momento veramente intenso con tutto questo cielo di fuoco!

E' qui che entra in gioco la tensione tra Marte e Saturno.
Marte in Sagittario ci invita a far espandere questa energia, e trovandosi in casa ottava, sta evaporando dalle viscere della nostra anima. E Marte lo sappiamo, ha fretta! è stufo! non vuole più aspettare. Appena si rende conto di essere stato frenato ed ingabbiato.. si salvi chi può. 
Saturno al suo fianco lo frena, gli dice: aspetta.. con calma. "con calma??" risponde Marte. "Non esiste! sono stato calmo fin troppo". Ma si dimentica che al suo fianco ha il grande saggio che gli sta dicendo: "si lo so, ma non e' giusto che ora te la prendi con il mondo intero. Sei stato anche tu ad aver scelto di non agire, e lo avrai fatto per validi motivi. O non potevi, o hai ritenuto che era meglio ricevere amore piuttosto che soddisfare la tua Anima, dunque ora non puoi prendertela solo con gli altri. E Marte risponde: "hai paura? vuoi mantenere il controllo sulla mia rabbia?" - "no, non ho paura" risponde Saturno, ma è meglio agire in modo saggio e quando saremo sicuri", ma nel contempo realizza che magari Marte ha anche un po' ragione. Forse vuole mantenere il controllo sulle sue emozioni per paura di perdere amore dunque preferisce non agire per paura di fallire.
La percepite la tensione?

ma non finisce qui. 

La quadratura di Saturno e Nettuno è ancora attiva. Spiritualità e Materia ancora a confronto. Il realismo si scontra con la spiritualità e viene richiesta un integrazione. Questa integrazione viene sperimentata in ambito filosofico-religioso venendo stimolata dal segno dei pesci in quadratura al sagittario. Filosofie religiose a confronto! una attacca l'altra, una non accetta l'altra, quando invece ci viene richiesta un integrazione. 
Non significa affatto che dobbiamo cambiare religione ma che siamo piuttosto invitati a non combattere la religione altrui. 
In questi momenti dove gli attentati si presentano con vesti religiose viene maggiormente testata la nostra fede. I segni particolarmente stimolati a perseverare sulla fiducia e sulla speranza sono Pesci, vergine, gemelli e sagittario, ma inutile negare che ne siamo tutti coinvolti. 

Siamo in grado di rimanere così fiduciosi in un momento storico così critico dove la violenza e l'odio sembrano prendere il sopravvento? Riusciamo ancora a sentire la presenza divina senza perdere la nostra centratura o cediamo il nostro potere agli altri?

Saturno invita Nettuno ad affrontare la realtà, ad essere meno utopico e fantasioso richiedendo la sua presenza qui su terra, in questo mondo, tirandolo fuori dalla sua stanza meditativa dove tutto è perfetto e va bene così! 
"Porta la spiritualità nel mondo e nel quotidiano" dice Saturno a Nettuno. Stai vivendo una vita reale, smettila di fuggire dalla realtà e chiediti cosa TU puoi fare per cambiare questo mondo". E' ora di far maturare la tua Spiritualità! 
Nettuno dal canto suo gli risponde: "e  allora smettila di essere così rigido e pessimista! E' vero! questa è la vita reale, le cose non sono belle, sembrano andar sempre peggio, ma apriti al cambiamento, molla la presa ed il controllo, rilassati. I miracoli esistono anche in questi momenti così traumatici! Fammi entrare ed insieme potremo costruire una Spiritualità salda e matura. 
Se uno accetta l'invito evolutivo dell'altro, qualcosa di straordinario può' succedere, ma se uno continua a combattere l'altro ritenendosi il migliore, si creerà solo ulteriore tensione che dovrà trovare sfogo in qualche modo. 

Il 12 Agosto la Luna transiterà prima su Marte e poi su Saturno. Potremmo tutti venir provocati emotivamente, occorre maggiormente rimanere vigili, presenti e centrati! Osservare le emozioni senza farci da esse trascinare.

Il 23 Agosto Marte raggiungerà Saturno, ed in quel breve tempo (perché non sarà lungo, il 3 settembre sarà già passato oltre) attiverà maggiormente questa quadratura. Come essa si manifesterà sul nostro pianeta e nelle nostre vite dipende solo da noi!
Ma qualsiasi cosa succeda, sappiate che ogni anima è responsabile di quanto accade. Noi come antenne possiamo ricevere questo invito evolutivo. Più persone accolgono questa energia e questo invito con consapevolezza, meno dovrà trovare sfogo altrove.

Vi è un'altra cosa molto importante da considerare!
Come noi siamo energia, lo sono anche le nostre emozioni.
L'energia da vita ad ogni cosa vivente su questo pianeta, a noi in primis. Noi viviamo grazie all'energia della nostra Anima. L'energia dunque diventa nutrimento per la nostra Anima e per il nostro corpo.

Per la prima volta ritengo necessario parlare anche della dimensione astrale, e di entità presenti intorno a noi, entità che non hanno un corpo, entità comunque vive che si nutrono semplicemente di energia.

La tensione che sta per crearsi sta facendo molto gola a chi si nutre delle nostre emozioni. (Dal loro punto di vista si sta preparando un bel banchetto.)
Dunque noi siamo altamente responsabili di quanto potrebbe accadere. Nel bene come nel male.
L'energia non è benefica né malefica, è solo energia. E' come viene utilizzata ed espressa a determinare la sua "forma".

Pertanto sappiate che verremo tutti provocati! Non solo dagli astri per evolvere, ma anche da entità che si nutrono delle nostre paure, della nostra rabbia e delle nostre emozioni negative. Sia da vittime che da potenziali carnefici, queste entità provocheranno la nostra ira.
Ma noi abbiamo sempre una scelta! Scegliere se manifestare rabbia, paura ed aggressività, o piuttosto mostrare dignità, centratura focalizzandoci sulla Luce e sull'Amore, sempre e comunque.

Non ascoltate dunque nessun pronostico negativo! perché questa è solo una provocazione. La vostra paura nutre il male.
La vostra fiducia nutre il bene.

Certo non è facile rimanere centrati in momenti delicati, ma è altrettanto vero che è facile predicare bene in momenti dove tutto va bene.

Veniamo messi alla prova, costantemente ogni giorno! e dunque il mio desiderio è di darvi qualche suggerimento per superare questa prova.

Qualora veniste provocati, rimanete aperti, cercate di osservare, il più possibile con distacco (lo so, non e' facile! ma provate). Lasciate fluire quello che sta per accadere o quello che qualcuno sta scaricando su di voi, cercando di rimanere il più centrati possibile. 

Non reagite con rabbia o con paura! Usando l'attacco come arma di difesa. Ascoltate e poi semplicemente esprimete come vi sentite voi.

Nutrite il vostro bambino interiore, mettetevi in contatto con lui e chiedetegli cosa gli manca, cosa vorrebbe fare e chi vorrebbe essere, se si sente felice e triste, lasciatelo esprimersi. 
Questo è il suo momento!

La lunazione avviene nel segno del Leone, ed in casa quinta! Non ho parlato molto di questa lunazione in effetti, ma perché ci sono energie planetarie in atto che richiedono più attenzione e che sono tra l'altro necessarie da comprendere per liberare la Gioia Creativa del Leone e della nostra Anima. In questa lunazione il bambino interiore desidera prendervi per mano e mostrarvi cosa sia la vera Gioia, chi siete veramente e chi volete diventare, ma prima di poterlo fare siete voi a dovergli andare incontro dicendogli che ora può esprimersi perché voi siete pronti ad ascoltarlo. Ascoltate dunque la sua rabbia qualora dovesse esprimersi, siate i ricettori di queste emozioni, trasformatele e lasciatele evaporare. Ascoltate senza giudizio alcuno! Saturno in trigono a questa lunazione vi invita gioire un po' della vita, a liberare la rabbia attraverso il gioco e la creatività. Gioite del caldo e dell'estate e lasciate andare vecchi rancori. Ricominciate da voi stessi. Vivete la vita e realizzate i vostri sogni senza sentirvi in colpa! Siate responsabili verso voi stessi e gli altri, ma non troppo responsabili dimenticando voi stessi.. e liberatevi da un senso di colpa antico: meritate di essere felici!

Quando si sarà espresso e voi avrete capito chi siete e chi desiderate essere, comunicatelo a chi sembra bloccarvi o ostacolarvi. Da persone adulte e mature valutate l'intera situazione e chiedetevi se davvero dovete rinunciare alla vostra identità per compiacere qualcun'altro. 
Ascoltatevi a vicenda, esprimetevi senza rabbia alcuna. E' il momento di liberare la vostra identità, di piantare un seme che con il tempo germoglierà e mostrerà fiori e poi frutti! 

Qualsiasi cosa dovesse emergere, che sia rabbia o frustrazione lasciatela emergere consapevoli che è arrivato il momento di lasciar andare e fluire, per trovare la perla della vostra Essenza e lottare per realizzare i vostri sogni e progetti.
Se vi attaccate a queste emozioni, la rabbia prenderà possesso di voi e riterrete responsabili gli altri per la vostra infelicità, oppure sceglierete di reprimerle per non sentirle. In ogni caso fareste del male a voi stessi e agli altri, e con questa lunazione molto probabilmente potreste venir provocati ad esplodere lasciando tutti a bocca aperta.

E' arrivato i momento di ruggire, ma di farlo con dignità!
Se solo riuscissimo tutti a capire chi siamo e cosa vogliamo veramente, senza dover scatenare rabbia o reprimerla per compiacere gli altri rinunciando ai nostri sogni, saremmo tutti molto più liberi e felici. Ci rispetteremmo a vicenda ed onoreremmo le differenze che ci rendono unici. 

Rimanete dunque centrati ed andate a conoscere voi stessi.
La meditazione è un ottimo compagno in questi momenti! 
Accogliete le energie senza controllo, ma con distacco!
Riconoscete l'Amore in ogni cosa, e focalizzatevi su ogni piccolo miracolo! che sia la nascita di un bimbo o l'alba di un nuovo giorno.

Ogni giorno a partire da oggi, vi invito a recitare questa preghiera e vi chiedo di invitare ogni vostra conoscenza a fare altrettanto. 
Dobbiamo espandere Luce e Amore, solo gli angeli dobbiamo nutrire!


Dal punto di Luce entro la Mente di Dio
Affluisca luce nelle menti degli uomini.
Scenda Luce sulla Terra.

Dal punto di Amore entro il Cuore di Dio
Affluisca amore nei cuori degli uomini.
Possa Cristo tornare sulla Terra.

Dal centro ove il Volere di Dio è conosciuto
Il proposito guidi i piccoli voleri degli uomini;
Il proposito che i Maestri conoscono e servono.

Dal centro che vien detto il genere umano
Si svolga il Piano di Amore e di Luce.
E possa sbarrare la porta dietro cui il male risiede.

Che Luce, Amore e Potenza ristabiliscano il Piano sulla Terra.